Idee per la tua Pasqua in Toscana

PASQUA IN TOSCANA 2016

Nelle giornate di Pasqua e Pasquetta 2016, in Toscana, ti aspetta un luogo suggestivo in cui riscoprire storia, arte e antiche tradizioni: la Rocca di Staggia, fortezza medievale risalente al 994 dC.

testata locandina_con scritte

In questa imponente costruzione immersa nell’affascinante paesaggio delle colline toscane, un ricco programma articolato in tre appuntamenti offre a tutti gli amanti della cultura un’opportunità di divertimento e crescita all’insegna del piacere.

>> Per iniziare, i partecipanti saranno coinvolti in un’interessante visita guidata al castello condotta da un responsabile della rocca: attraverso camminamenti, spazi interni, torri e corti, si riscoprirà l’intrigante storia di Staggia e dei Franzesi, di Brunelleschi e della Contessa Ava – protagonisti di un passato ancora oggi molto “presente”;

>> Dopo la visita guidata, in una delle singolari torri circolari della Rocca, avrà luogo un concerto di campane tibetane: suoni e colori di mondi lontani si fonderanno in luoghi antichi, in una danza di melodie dal gusto esotico capaci di evocare ricordi, pensieri e magiche atmosfere.

>> A conclusione del percorso, mini-degustazione di dolci tipici locali: la Pasqua è, infondo, anche un’occasione di festa – e che festa sarebbe senza dolci? Ecco allora che le eccellenze gastronomiche diventano protagoniste della giornata, per offrire quel tocco di dolcezza che non guasta mai.

Giorni e orari? Eccoli qua:

27 Marzo ore 15:00
28 Marzo ore 10:00
28 Marzo ore 15:00

Tre appuntamenti imperdibili

per una Pasqua alternativa nel cuore della Toscana.

TUTTE le informazioni su prenotazioni, costi e come arrivare su: http://www.medievalitaly.it/pasqua-medievale/ ….DON’T MISS IT!

Le uova di Pasqua: origini di una tradizione

L’uovo di Pasqua è, ormai, uno dei simboli di questa festività – ma come mai ancora oggi le regaliamo? Che significato hanno?

Com’è facile intuire, l’uovo rappresenta la rinascita e – dunque – la Risurrezione di Cristo.

Prima del Cristianesimo, la rinascita cui si faceva riferimento era quella della Primavera, della Natura che si risveglia dopo l’inverno, ma l’avvento del culto di Cristo caricò questo oggetto di un nuovo valore simbolico.

Il significato, in effetti, è piuttosto chiaro. Ma l’abitudine che ancora oggi abbiamo di scambiarci uova di cioccolato da dove deriva?

Beh, da una tradizione molto più antica che, in occasione di questa ricorrenza, prevedeva l’usanza di scambiarsi uova vere, spesso colorate a mano e decorate con motivi geometrici più o meno semplici.
Stiamo parlando di una tradizione che affonda le proprie radici ben prima del Medioevo, ma che in questo periodo conobbe una grandissima diffusione.
Inizialmente nato come dono per la servitù, l’uovo divenne il dono simbolo di questa festività e, dalla Germania, divenne abitudine diffusa in tutta Europa.

> Pasqua 2016 offre tantissime iniziative: tra poco in arrivo grandi novità!

 

Idee San Valentino

Un weekend romantico in Toscana, un’idea originale da regalare o regalarsi… l’esperienza Medieval Italy è senz’altro un’opportunità unica per rendere speciale il giorno dedicato agli innamorati.

Tuscany-Landscape-panorama-hills-and-meadow-Toscana-Italy-748x498

Di che si tratta?

Immerso in un paesaggio da cartolina, l’antico Castel Pietraio (dimora storica del XIII secolo) diventa scenario per il fine settimana di coppia perfetto: grazie a Medieval Italy potrete infatti pernottare in una camera matrimoniale del castello e, dopo esservi immersi nell’affascinante atmosfera medievale, avrete modo di conoscere la storia e il passato dell’antico maniero grazie ad una visita guidata all’edificio e alle cantine storiche.

vinoCollage Castel Pietraio

Qui, tra l’odore forte del mosto e quello delicato del legno delle botti, assaggerete tre vini eccellenti, orgoglio di una produzione secolare.

Passato e presente s’incontrano, dunque, per offrire a tutti gli innamorati che decideranno di regalarsi questo fine settimana da sogno, per rendere indimenticabile un soggiorno nel cuore delle colline toscane.

San_Valentino2016_2_ridimensionata

L’esperienza include:

  • Pernottamento per 2 persone in camera matrimoniale B&B
  • Visita al Castello (solo esterno) con descrizione storica
  • Degustazione in cantina di tre vini
  • Visita alle cantine e possibilità di acquisto prodotti.

Prenota subito su: Medieval Italy > Speciale San Valentino

Visite al Campanile di Pistoia: orari, prezzi e info utili

Le visite guidate al Campanile della Cattedrale di Pistoia Capitale della Cultura 2017 – sono aperte ormai da diversi anni, ma in molti non hanno ancora avuto modo di godere della possibilità di questa bellissima esperienza.
Ma che peccato, cari amici!
Pistoia è un piccolo scrigno di bellezze tutte da scoprire e salire sulla torre più alta della città è senz’altro una delle esperienze più interessanti che potete fare in questo angolo di Toscana.

012b

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere a riguardo allora!

Qui di seguito, per vostra comodità, tutte le informazioni necessarie:

ORARI:

Le visite guidate sono aperte tutti i giorni, dalle 10 alle 18, e vengono effettuate con cadenza regolare. Per effettuare la visita è sufficiente rivolgersi al Bookshop posto all’interno del Battistero di San Giovanni in Corte dove è possibile acquistare il biglietto ed unirsi al primo gruppo in partenza.

BIGLIETTI: QUANTO COSTANO E DOVE SI ACQUISTANO
>> Il biglietto ha un costo di 8€ per gli adulti.
Sono previste tariffe scontate per i gruppi di min. 8 persone, soci ACI – Automobil Club Italiano, scolaresche e altre categorie; in questi casi, la tariffa del ticket d’ingresso è di €5,50. – NB: per il costo corretto dei biglietti, si consiglia di rivolgersi ai contatti utili indicati sotto in modo da ricevere informazioni sempre aggiornate su eventuali modifiche.
>> I Biglietti possono essere acquistati direttamente presso il Bookshop del Battistero (Piazza del Duomo, di fronte alla Cattedrale di San Zeno). L’acquisto dei biglietti è effettuabile fino a 10 min. prima rispetto all’orario di inizio visita.

ACQUISTO ONLINE DEL BIGLIETTO

Il biglietto d’ingresso è anche comodamente acquistabile online: https://www.medievalitaly.it/prodotto/il-campanile/

CONTATTI UTILI:
Per prenotare la visita o per ricevere informazioni aggiornate, consigliamo di contattare i seguenti numeri:
– 334.1689419 (Responsabile visite)
– 0573.21622 (Iat Pistoia)
– indirizzo e-mail: info@medievalitaly.it

DEVI SAPERE CHE:
>>Le visite guidate vengono eseguite regolarmente in lingua italiana e inglese.
>>Il luogo di ritrovo per la partenza della visita è il Battistero di San Giovanni in Corte di Piazza del Duomo – punto di acquisto dei biglietti.
>>Il campanile ha un’altezza totale di 67m; durante la salita i visitatori raggiungono un’altezza di (circa) 60m.
>>Eccetto il primo tratto di scala esterna in ferro (di circa 10 gradini), la torre è costituita da una scala interna, chiusa, in pietra – pertanto non crea particolari problemi alle persone che soffrono di vertigini. Nel caso in cui i visitatori, tuttavia, dovessero accorgersi di avere difficoltà nel proseguire la salita, saranno accompagnati indietro dalla guida.
>>Nei giorni in cui il cielo è limpido, dalla sommità del campanile, è possibile vedere fino a Firenze, distinguendo chiaramente il Duomo e il Campanile di Giotto 🙂

Insomma… vi abbiamo detto proprio tutto! Adesso tocca a voi!

panoramapt-mhtv380sp8pwdpfxzy44o8r9rm8s2m0itlnyuixm2w

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: